paolillo-artista

LUIGI
PAOLILLO

(Maiori 1864 - Vietri sul Mare 1934)

Con Luigi Paolillo (Maiori 1864 – Vietri sul Mare 1934), appartenente alla seconda generazione dei Pittori di Maiori, si afferma una ricerca pittorica che si pone consapevolmente su di un piano ulteriore rispetto alla generazione precedente dei Capone e dei D’Amato, informata ad una piana constatazione del vero: Ravello. Chiesa di San Martino (Notturno), un acquerello su cartoncino, datato 1905, attesta il superamento della prospettica, rispettata dal realismo, preferendo invece una visione occasionale, mentre dipinti come Ingresso di Villa Rufolo a Ravello, soggetto più volte ripetuto dall’artista, databile intorno al 1887, nella scheggiatura della forma e nelle evidenti distorsioni spaziali dimostra già una meditazione sulle novità della pittura divisionista europea.

Ingresso di Villa Rufolo a Ravello

olio su tavola
cm 30×25
Salerno, Collezione privata

9287-Luigi-Paolillo

Chiesa di San Martino (Notturno), 1905

acquarello e tempera su cartoncino
mm 240×150
Salerno, Collezione privata

TUTTI GLI ARTISTI

Scopri tutti gli artisti che sono parte della “galleria” del B&B Maiurè… scopri il tuo “Dipinto Amalfitano”!

btt